Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

.Mobile App

Smau Mob App Awards, la parata dei vincitori dell’edizione 2013

Smau, Politecnico di Milano e Polihub hanno attribuito i riconoscimenti in 14 categorie: 10 in ambito consumer (City1Tap Milano, Where’s Up, La3, Aritmeticando, AmpliTube, Skiddy the Slippery Puzzle, AutobusAroundMI, Unieuro, Pointstic e Moym App), e 4 in ambito business (DCCr 3D, Sinfo Mobile Networks, Payleven e Tiroidea4). Premi speciali nelle categorie Sviluppatore Under 25, Donna Imprenditrice e sviluppatore più giovane (13 anni)

Foto di gruppo dei vincitori degli Smau Mob App Awards 2013Nella cornice della 50a edizione dello SMAU, conclusasi venerdì scorso con oltre 51mila visitatori, si è tenuta la premiazione degli “SMAU Mob App Awards”, gli autorevoli riconoscimenti assegnati annualmente alle migliori App italiane appunto da SMAU insieme agli Osservatori ICT & Management della School of Management del Politecnico di Milano e a PoliHub, l’incubatore del Politecnico di Milano.

La giuria ha valutato 640 candidature raccolte da tutta Italia, ben il 25% in più di quelle pervenute nel 2012, premiando 17 categorie, di cui 10 in ambito consumer, quattro in ambito business, e tre categorie speciali: miglior Sviluppatore Under 25, miglior Donna Imprenditrice e più giovane sviluppatore in gara.

“Il numero e la qualità delle App candidate dimostrano le notevoli competenze presenti in Italia nelle aziende che si occupano di servizi Mobile”, afferma Filippo Renga, Coordinatore Osservatori Mobile della School of Management del Politecnico di Milano. “Sempre più giovani, anche un ragazzo di 13 anni, acquisiscono e mettono in campo competenze per offrire nuovi servizi attraverso le App. Non bisogna però fermarsi perché la competizione a livello internazionale è estremamente forte: è vitale continuare a sviluppare nuovi skill per essere protagonisti in questo mercato”.

 

Le App vincitrici nell’ambito Consumer

City1Tap Milano (categoria Viaggi e Tempo Libero): sviluppata da RCS Mediagroup con Accenture, è un personal assistant per “vivere” la città di Milano, con segnalazione di eventi e appuntamenti, orari dei mezzi pubblici, prenotazioni di ristoranti e cinema, e ricerca di occasioni e sconti per lo shopping. E’ stata scelta per la veste grafica, l’innovativa introduzione di coupon e offerte e l’eccellente usabilità sia per i turisti sia per i cittadini di Milano.

Where’s Up (categoria Community e Social): sviluppata dall’omonima startup di Venezia, consente di scoprire – in un database con oltre 30.000 eventi al mese – aperitivi, concerti, eventi culturali, enogastronomici, spettacoli, sagre attorno a sé in tutta Italia. La giuria ha motivato il premio con la completezza dei servizi e delle informazioni, e l’alta usabilità, con possibilità di selezionare l’evento preferito grazie a speciali filtri.

Aritmeticando (categoria Accessibility e Disabilità): sviluppata della startup milanese App42, è pensata per insegnare la matematica a ragazzi di elementari e medie con disturbi specifici dell’apprendimento (DSA): dislessia, discalculia, disgrafia. Grazie a video ed esercizi spiegati dalla voce dell’attore Giovanni Storti del trio Aldo, Giovanni e Giacomo, che è socio di App42, è stata scelta appunto per l’approccio innovativo ai problemi di apprendimento.

AmpliTube for iPad (categoria Utility, Strumenti e Produttività): sviluppata dalla startup modenese IK Multimedia Production, è in grado di trasformare il tablet in uno studio di registrazione mobile, offrendo un set completo di strumentazione per chitarra e basso con 11 pedali, 5 amplificatori, 5 cabinet, 2 microfoni, registratore, accordatore e metronomo. Tra i fattori chiave della vittoria ci sono completezza delle funzionalità, immediatezza d’uso e grafica accattivante. Pur rivolta a un segmento specifico di utenti, ha ottenuto ben 4 milioni di download, mostrando un’alta potenzialità di mercato.

WHITEPAPER
Pagamenti digitali: come ottimizzare la gestione delle spese aziendali centralizzate?
Pagamenti Digitali
Digital Payment

La3 (categoria Informazione, Media ed Editoria): sviluppata dall’omonimo canale TV di 3 Italia, in onda su satelllite, Digitale Terrestre, smartphone, tablet e Internet, è stata premiata per l’integrazione tra Mobile e TV e per l’avanzata implementazione del concetto di “Second Screen”: grazie alla funzione HyperSync, l’App riconosce automaticamente la traccia audio della TV e si sincronizza con il programma trasmesso, inviando sullo Smartphone o sul Tablet dei contenuti extra del programma in onda.

AutobusAroundMI di Angelo Postiglione (categoria Pubblica Amministrazione e Servizi al Cittadino) si propone come assistente per viaggiare sui mezzi pubblici milanesi: visualizza tempi di attesa e orari di tutte le linee di autobus, tram e metro di Milano, e invia notifiche quando il mezzo è in arrivo. Totalmente gratuita, è già utilizzata da oltre 6000 persone ogni giorno con ottimi commenti sulla semplicità d’uso.

Skiddy the Slippery Puzzle (categoria Giochi e Intrattenimento): è un “rompicapo” creato dallo sviluppatore varesino Christian Costanza appositamente per la piattaforma Windows 8, e sta registrando il numero elevato di download, più di 240.000 in tutto il mondo, ne mostra tutto il valore nel presente e, al tempo stesso, le future potenzialità di successo.

Unieuro (categoria Mobile Marketing e Service): sviluppata a Piacenza dall’omonima catena di distribuzione di elettronica di consumo, segnala offerte speciali nei punti vendita del retailer e offre sconti esclusivi ai soli possessori dell’App, è stata premiata proprio per l’uso avanzato dello strumento coupon.

Pointstic (categoria Business Model Innovativi): sviluppata dalla startup milanese omonima, realizza un approccio di Mobile Marketing basato sulla prossimità (avvicinandosi al punto vendita, il consumatore riceve avvisi sulle promozioni e novità da provare che lo “invitano” in negozio) e sul rewarding, assegnando missioni come fare una fotografia o scansire un codice a barre, in cambio di punti da convertire in coupon. E’ stata premiata per i 100mila download già ottenuti e la comodità di utilizzo su smartphone e dispositivi mobile, che fanno pensare a potenzialità di monetizzazione molto promettenti.

Movym App (categoria Mobile Commerce & Payment): sviluppata dall’omonima startup milanese, permette di conoscere i capi indossati in TV in un programma o in una serie televisiva, e di acquistarli con un click grazie alle partnership con diversi retailer e siti di eCommerce. Si basa su un’innovativa tecnologia proprietaria di riconoscimento automatico, che permette anche l’accesso a contenuti extra sincronizzati con la trasmissione, ed è utilizzabile anche da advertiser interessati a potenziare i propri spot TV, retailer e broadcaster. E’ stata premiata proprio per queste potenzialità sia consumer che business.

 

Le App vincitrici in ambito Business

DCCr 3D (categoria Sales Force Automation): sviluppata da Ikon per Danieli Centro Cranes, divisione di Danieli che fabbrica gru industriali per acciaierie, ha come caratteristica innovativa la funzionalità di simulazione di utilizzo in 3D, con utilizzabilità sia in chiave di demo commerciale, sia di assistenza in remoto.

Sinfo Mobile Networks (categoria Work Force Management): di Sirti, è utilizzata dalle squadre operative per censire gli asset aziendali di rete TLC sul territorio, con tracciamento dei percorsi di sopralluogo direttamente su mappa e possibilità di interazione diretta con i Comuni per le pratiche. È stata scelta per le innovative funzionalità di progettazione e l’alta interattività dell’interfaccia grafica e delle mappe, oltre che per la rilevanza del supporto ai processi aziendali.

TiroIdea4 di Macwin (categoria Sanità): fornisce un programma di gestione completa su tablet di un ambulatorio per la cura delle malattie della tiroide, ed è stata premiata per l’accuratezza e la completezza dei contenuti, per l’usabilità dell’interfaccia grafica e per l’efficacia della reportistica.

Payleven (categoria Altre App Innovative): proposta da Payleven Italy, si basa sulla tecnologia Chip&PIN di un lettore di carte di credito da collegare a un device per accettare pagamenti con carte dotate di chip o banda magnetica, trasformando lo Smartphone in un vero e proprio POS. E’ stata premiata per l’innovatività dell’idea e per i benefici che può apportare ai piccoli e medi esercenti, abbattendo i costi fissi e il canone dei classici POS.

 

I premi speciali

Come accennato, durante l’evento sono stati anche consegnati dei riconoscimenti speciali. Nella categoria Sviluppatori Under 25 è stato premiato Antonio Scardigno, 20 anni, perito informatico di Barletta, che ha già 14 App all’attivo, tra cui BiciMi4Social, pensata per incentivare il bike sharing a Milano. Nella categoria Donna imprenditrice ha vinto Sara Colnago, amministratrice della società milanese di consulenza Business Competence, una vera fabbrica di App con tre candidate agli SMAU Mob App Awards: Faround, Dogalize, VideoLiked.

WHITEPAPER
Customer experience e fidelizzazione dei clienti: l'importanza dell'intelligenza emotiva
Marketing
Inbound

Il premio più “speciale” è andato al più giovane sviluppatore: Andrea Giorgi, 13 anni, studente di terza media che ha creato Mangiafuoco, App su iOS per prenotare tavoli nel ristorante di famiglia e condividere con gli amici le offerte del ristorante e le immagini delle proprie cene. Infine Pointstic e Payleven si sono aggiudicate anche il premio Polihub per la migliore start-up, che aveva in palio due postazioni completamente gratuite per 6 mesi all’interno del nuovo edificio dell’incubatore del Politecnico di Milano, gestito dalla Fondazione Politecnico in collaborazione con il Comune di Milano.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo