Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Mobile App

Shopping da Mobile, esiti deludenti nello "stress test" natalizio

Compuware analizza le prestazioni su Smartphone e Tablet dei siti web dei principali rivenditori USA dal Giorno del Ringraziamento al Cyber Monday: molti non erano preparati per i picchi di domanda, e i tempi di caricamento sono risultati lunghi

Le prestazioni dei siti di shopping su dispositivi mobili non sono risultate ottimali nei giorni che negli USA segnano tradizionalmente l’inizio dello shopping natalizio..

A darne evidenza Compuware, lo specialista americano di Application Performance Management (APM), che ha analizzato le prestazioni dei siti web dei principali rivenditori americani dal Giorno del Ringraziamento al Cyber Monday, che in questa stagione natalizia sono caduti rispettivamente il 28 novembre e il 2 dicembre.

Dallo studio sono emersi tre principali trend delle performance Mobile per questi giorni di inizio dello shopping natalizio, che rivelano l’importanza delle prestazioni dei siti Mobile in quello che per i siti Retail è il periodo più importante dell’anno dal punto di vista delle vendite.

 

Impennata dello shopping da Mobile

I volumi di traffico da Mobile sui siti di shopping online sono aumentati dell’89% durante il Black Friday e dell’87% in occasione del Cyber Monday. Alcuni siti sono stati ottimizzati per questi picchi, ma molti non erano preparati per l’enorme traffico da smartphone e tablet.

 

Le performance da Mobile continuano a rimanere indietro

Secondo l’analisi condotta da Compuware nel periodo che va dal Giorno del Ringraziamento al Cyber Monday, il tempo di caricamento medio delle pagine è di 10 secondi, 18 nel caso in cui si tratti di transazioni che richiedano più passaggi. Come è facile prevedere, più il tempo di caricamento aumenta, più aumentano i tassi di abbandono, con una conseguente perdita di fatturato per il rivenditore.

 

Più il sito è ottimizzato, migliori saranno le performance

Dall’analisi della quantità di contenuto prodotto dai siti dei rivenditori (in termini di numero di bytes), della complessità della pagina (il numero di oggetti) e della quantità di terze parti che hanno contribuito al sito (numero di host) è emerso che molto spesso c’è un sovraccarico delle pagine, e che i tempi di caricamento sono troppo lunghi, rendendo i siti web molto lenti sui dispositivi mobili.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo
?>