news w4i73 payment | Internet 4 Things

Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

.Mobile App

news w4i73 payment

TIM, Vodafone, Wind, 3 Italia, PosteMobile e Fastweb hanno annunciato il lancio di una piattaforma unica condivisa, disponibile per i clienti di tutti gli...

TIM, Vodafone, Wind, 3 Italia, PosteMobile e Fastweb hanno
annunciato il lancio di una piattaforma unica condivisa,
disponibile per i clienti di tutti gli operatori, per
pagare contenuti e servizi digitali utilizzando il credito
telefonico
.
La soluzione sarà multi-device – permettendo di
effettuare acquisti da cellulare, smartphone, tablet e pc – ed
utilizzerà il numero di telefono come una chiave di
autenticazione
per abilitare servizi di pagamento. Per
effettuare l’acquisto sarà sufficiente un click nel caso
si acceda dal proprio telefonino o, nel caso di accesso da altri
dispositivi (PC e tablet), sarà necessario digitare una
password.

WHITEPAPER
Data Strategy: quali sono le 3 fasi principali del processo di relazione con il cliente?
Business Analytics
Business Intelligence


Gli acquisti sono garantiti dai più avanzati standard di
sicurezza che gestiscono i dati in modo criptato. Il
servizio darà disponibile a tutte le aziende che vogliono
sviluppare un’offerta di contenuti o servizi
digitali
e che, così, potranno contare su sistema di
pagamento unico che offre accesso immediato a tutti gli operatori
di telecomunicazioni per un totale di 46,6 milioni di
italiani che possiedono una o più SIM
(dati
Assinform).
Tra i primi interessati ad utilizzare questa soluzione in Italia
figurano aziende come Gruppo Caltagirone Editore, Class Editori,
Guida Monaci, Espresso, Il Sole 24 Ore, La Stampa, Microsoft
Italia, Mondadori, Monrif/Poligrafici Editoriale, Paperlit, RCS,
Shenker, L’Unione Sarda.

CATEGORIE:
Cloud
Domande e risposte per comprendere meglio come il Cloud può servire alla tua azienda e come gestire progetti e migrazioni. Se poi non trovi ciò che ...
30 Gennaio 2018
Vai all'articolo