Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Mobile App

Mob App Awards @ Smau Milano

Successo per la tappa conclusiva dei Mob App Awards, il contest della School of Management del Politecnico di Milano che premia le migliori applicazioni per dispositivi mobili del panorama nazionale. Più di 500 le App in gara, candidate da oltre 293 aziende e sviluppatori indipendenti, fra cui sono state selezionate le 8 applicazioni Consumer e le 4 applicazioni Business vincitrici, premiate alla presenza di più di 450 persone lo scorso 19 ottobre

Più di 500 App, candidate da 293 aziende e sviluppatori
indipendenti, fra cui sono stati selezionati 12 vincitori,
premiati alla presenza di più di 450 persone nel corso
dell’ultima giornata di Smau Milano, lo scorso 19 ottobre.

Sono numeri importanti quelli della tappa conclusiva di Milano
dei Mob App Awards – il contest itinerante indetto dalla School of Management del
Politecnico di Milano
che premia le migliori
applicazioni per dispositivi mobili del panorama
nazionale
– indice di un alto interesse di
aziende, pubblico e singoli sviluppatori verso il paradigma
Mobile e delle App.

Nel corso dell’anno la manifestazione ha seguito tutte le
tappe di Smau Business nelle principali città italiane (Bari,
Roma, Padova e Bologna), accendendo i riflettori
sull’innovazione e mettendo in luce promettenti realtà
imprenditoriali e sviluppatori indipendenti che si sono
dimostrati in grado di monetizzare il fenomeno.

Si tratta di un’ulteriore conferma di come il
Mobile abbia oggi assunto dimensioni rilevanti sia nel business
che in ambito consumer.
In Italia si contano ormai 2,9
milioni di tablet (il 107% in più rispetto allo scorso anno) e
32 milioni di smartphone, e la previsione è di raggiungere gli
11,8 milioni di tablet e i 49 milioni di smartphone entro il
2015.

In particolare, molto rilevante sta diventando la componente
Business: secondo Christian Mondini della School of Management
del Politecnico di Milano, infatti, «Il 56% delle aziende
italiane ha già adottato una soluzione basata su dispositivi
tablet, nel 12% dei casi prevede di farlo a breve, mentre nel 25%
nel medio-lungo periodo. Solo il 7% dichiara invece di non essere
interessato»

Lato consumer si assiste inoltre ad un consistente
aumento dei ricavi generati, quantificabili in una previsione per
fine anno di circa 140 milioni di euro
e una crescita di
circa l’85% sul 2011. Oltre l’80% di questi ricavi
derivano dalla componente “pay” (pagamenti diretti
effettuati dal consumatore per acquistare le App), ma cresce il
ruolo dell’in-App billing, che prevede l’acquisto di
funzionalità ulteriori per le App scaricate gratuitamente. Tra i
ricavi Pay fa la parte del leone la piattaforma iOs, che
convoglia oltre l’80% degli acquisti degli utenti.

Le App più acquistate sono in primo luogo i giochi,
seguono le Utility e App di Mappe/Navigazione
.

«Nonostante l’aumento dei ricavi complessivi, la
maggioranza degli sviluppatori indipendenti, il 51%,
nell’ultimo anno ha guadagnato meno di 1000 euro – ha
spiegato Marta Valsecchi, della School of Management del
Politecnico di Milano –, anche se è doveroso ricordare che
esistono singoli casi di successo che hanno permesso di
realizzare guadagni anche molto importanti, tra cui alcuni dei
partecipanti al Mob App Awards».

Leggi anche:
Storie italiane di successo nel mondo del Mobile, intervista agli
sviluppatori

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo
?>