Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Mobile App

Il mercato dei tablet continua a crescere

Il mercato globale dei tablet ha toccato quota 52,5 milioni di unità nell'ultimo trimestre del 2012, segnando una crescita del 75,3% rispetto ai 30 milioni...

Il mercato globale dei tablet ha toccato quota 52,5 milioni di unità nell’ultimo trimestre del 2012, segnando una crescita del 75,3% rispetto ai 30 milioni dello stesso periodo di due anni fa. Un dato che denota un fortissimo interesse del mercato per i nuovi dispositivi portatili, sostenuto almeno in parte – secondo IDC che lo ha rilevato – da un calo dei prezzi medi d’acquisto.

 

Tablet in sostituzione dei PC

La crescita dei tablet contrasta con il calo che nesso stesso periodo è stato registrato dal mercato dei PC: un chiaro segno – spiegano gli analisti – che c’è stato un cambiamento nell’interesse dei consumatori. Il numero uno del mercato, Apple, ha venduto 23 milioni di pezzi nel trimestre, con una crescita del 48% rispetto all’analogo periodo di due anni fa, sostenuta dal lancio dei nuovi modelli iPad e iPad mini. In un mercato in grande espansione Apple ha comunque visto ridurre la quota di mercato al 43,6%. La crescita della mela è risultata molto inferiore a quella di Samsung che è stata pari al 263%, anno su anno, grazie alla vendita di ben 8 milioni di tabled con i sistemi operativi Android e Windows 8. In questo modo la società coreana ha visto crescere la quota nel mercato tablet al 15%. La terza posizione del mercato, con l’11,5%, spetta ad Amazon che ha venduto nel trimestre circa 6 milioni di Kindle con una crescita del 26,8% rispetto allo stesso periodo dall’anno passato. Quarto operatore del mercato, Asus si è assestata a quota 5,8%, magrado l’ottimo successo del Nexus 7 (venduto con marchio Google) e le vendite che IDC stima essere cresciute del 402% rispetto allo scorso anno.

 

In attesa dell’effetto Surface

IDC rileva anche come Microsoft non sia riuscita ancora riuscita a farsi spazio con il nuovo tablet Surface. Presente sul mercato dall’ottobre scorso non è ancora nelle prime cinque posizioni del mercato tablet. La società di Redmond avrebbe piazzato presso il canale circa 900 mila unità, ma – secondo gli analisti IDC -, se vorrà fare volumi dovrà adeguarsi alla una domanda di schermi più piccoli e prezzi più bassi. Il gap di Microsoft potrebbe essere temporaneo. Il prossimo 9 Febbraio la società annuncerà negli USA la versione “potente” del Surface basata su Windows 8 Pro e il processore Intel Core i5. Dal prossimo 14 febbraio il Surface con Windows RT farà il suo primo debutto ufficiale anche in Italia.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo