Questo sito web utilizza cookie tecnici e, previo Suo consenso, cookie di profilazione, nostri e di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsente all'uso dei cookie. Leggi la nostra Cookie Policy per esteso.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Mobile App

Banca Mediolanum lancia i comandi vocali per l’App

Le informazioni su conti, titoli, carte e assicurazioni si potranno chiedere a voce al proprio dispositivo mobile. La nuova funzione si basa sulla tecnologia Nina di Nuance Communications

Secondo il recente Osservatorio Mobile Banking del Politecnico di Milano, in Italia il 90% delle banche permette l’accesso ai propri servizi da smartphone e tablet, e gli utenti che ne usufruiscono con regolarità sono circa 2,5 milioni. Il bancario è quindi uno dei settori più all’avanguardia nell’utilizzo delle tecnologie mobile, e uno degli istituti più intraprendenti negli ultimi tempi è Banca Mediolanum, che lo scorso giugno ha lanciato il Mobile Payment, e ora ha annunciato l’introduzione dei comandi vocali nella propria Mobile App.

La nuova funzione si basa su Nina (Nuance Interactive Natural Assistant), la tecnologia di assistenza virtuale per applicazioni di Mobile Customer Service di Nuance Communications, e come spiega un comunicato permetterà di accedere in modo facile e veloce con semplici comandi vocali a tutte le informazioni contenute nella Mobile App di Banca Mediolanum. Tra queste saldo e movimenti del proprio conto corrente o conto deposito, controvalore del proprio portafoglio fondi/titoli, andamento delle Borse, movimenti e massimali delle carte, controvalore delle polizze e degli investimenti assicurativi, e localizzazione degli sportelli bancomat più vicini.

Il comunicato non precisa se la soluzione per Mediolanum permette anche operazioni dispositive (dalle immagini della campagna pubblicitaria sembra di sì, vengono mostrati esempi di invio di denaro e ricarica telefonica), né se integra anche la funzione di identificazione vocale biometrica di Nina. Le piattaforme supportate sono iOS e Android.

“Per una azienda come la nostra, il servizio di customer service rappresenta un punto di forza in senso assoluto – spiega nel comunicato Oscar di Montigny, Direttore Marketing di Banca Mediolanum –: anche in questo ambito tecnologico avanzato una banca deve poter assicurare rapidità nei tempi di rilascio delle informazioni, efficienza nell’esecuzione delle disposizioni e sicurezza nel trattamento dei dati personali”.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo
?>