Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Industry 4.0

L’innovazione della Supply Chain è nella “Collaboration”

Tesisquare risponde all’esigenza di digitalizzare i processi collaborativi di impresa estesa e con TESI SCM mette a disposizione delle imprese una soluzione basata su una logica implementativa graduale per i processi di acquisto

Tra i fattori che abilitano le innovazioni a livello di supply chain vanno certamente segnalate le piattaforme che permettono la collaborazione tra tutti gli attori (interni ed esterni), che digitalizzano i processi della filiera logistica e che consentono agli apparati IoT o di altra natura di raccogliere e recuperare i dati al fine di evidenziare sia i fattori di successo sia le criticità di ogni singolo componente. Operativamente queste piattaforme, dette anche di supply chain collaboration, permettono di sincronizzare, integrare e rendere disponibili elettronicamente le informazioni in tempo reale a tutti gli interessati.

Tesisquare ha interpretato questa evoluzione in chiave collaborativa con TESI SCM, piattaforma che integra tutti fornitori, anche i più piccoli, con una ottimizzazione della gestione degli ordini e una riduzione dei costi associati. La logica di Tesisquare parte dal presupposto che la ricerca della visibilità “End-to-End” all’interno della filiera richieda l’implementazione di piattaforme in grado di sviluppare forme di condivisione dei dati tra tutti gli attori; allo scopo di raggiungere il massimo coinvolgimento di tutti i partner è necessario disporre di piattaforme multienterprise che agganciano i processi di acquisto ed i processi logistici in modo integrato tra clienti, fornitori e trasportatori.

Retail efficency improvement con l’IoT

Tesisquare evidenzia la propria strategia in quattro punti: la business process collaboration, la retail efficency improvement, la cloud collaboration community e la resource & process management; partendo da queste logiche di collaborazione, TESI SCM gestisce i tre processi transazionali d’acquisto: Sourcing, Procurement ed Execution, le cui principali funzionalità sono ricondotte a moduli indipendenti (come ad esempio vendor management o bid management, orders management, ASN & Receiving, …). Nella “Collaboration Square”, la piazza delle soluzioni per la logistica collaborativa estesa, sono comprese anche soluzioni per

  • Transportation Management System
  • Governance
  • Risk & Compliance
  • EDI
  • eInvoice to Finance

“La convinzione di Tesisquare è che essere specialisti significa riconoscere e gestire le peculiarità dei diversi settori e delle singole aziende”, in questo senso la soluzione TESI SCM si caratterizza per la capacità di far interagire tutti i fornitori utilizzando tutti gli strumenti oggi disponibili, superando i limiti di utilizzo di un solo canale, sia esso un flusso strutturato come l’EDI oppure la client e-mail. Infatti, la soluzione TESI SCM apre tutti i canali di comunicazione tra il cliente e i suoi fornitori: sia quelli elettronici strutturati, sia quelli via email, sia quelli offline, attraverso la multicanalità che libera da ogni vincolo e consente di sviluppare internamente un unico processo più efficiente ed efficace di gestione della Supply Chain nel pieno controllo delle prestazioni di business. TESI SCM permette a tutti gli attori della catena di condividere informazioni strutturate, piani di lavoro, previsioni e tutta la documentazione del ciclo dell’ordine, abilitando dinamiche di relazione caratterizzate da veri e propri modelli di integrazione collaborativa.

Partnership con i fornitori grazie all’Internet of Things

In particolare, le soluzioni di supply chain collaboration (dove è chiamata a svolgere un ruolo sempre più importante anche la sperimentazione Blockchain) forniscono la visibilità e gli strumenti per migliorare la condivisione delle informazioni e rappresentano un elemento abilitante per il raggiungimento di un livello di partnership con i fornitori; sfruttando inoltre i dati provenienti da ERP, che si integrano con informazioni destrutturate che usualmente sono presenti in email e/o fogli Excel e permettono di gestire discordanze, ad esempio le discordanze tra ordini consuntivi e previsioni, e rischedulazioni, come la  richiesta di anticipo o ritardo nella consegna della merce, diffondendo le informazioni tra i diversi reparti aziendali.

Tesisquare implementa direttamente le proprie soluzioni, entra nelle aziende clienti e integra le competenze e le relazioni con il mondo universitario e accademico con il business delle aziende. La logica implementativa è spesso graduale, si inizia con una focalizzazione sui processi più importanti per ciascun settore, e poi successivamente i clienti, dopo aver ottenuto i risultati e aver visto la robustezza della soluzione, estendono il servizio anche ad altri processi. Quando poi una azienda inizia a sviluppare processi collaborativi, deve disporre di una soluzione che li possa supportare tutti anche se inizialmente ci si concentra su un solo servizio sapendo che lo sviluppo su altri servizi può essere graduale ed evolutivo.

Open Innovation
Il colosso internazionale dell’agrifood da un decennio sperimenta i benefici dell’innovazione open e condivisa e i suoi manager sono convinti di...
29 novembre 2016