Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Industry 4.0

La roadmap Industrial IoT di Roland Berger con lo sguardo all'Industria 4.0

Il percorso verso lo Smart Manufacturing e la digitalizzazione delle imprese passa attraverso un piano di adozione e di sviluppo di soluzioni per l'IIoT. Un vademecum di Roland Berger per dare vita a best practices Industry 4.0

La realizzazione di progetti Industria 4.0 passano ovviamente ed evidentemente dalla diffusione e attivazione di soluzioni di Industrial Internet of Things. L’IIoT è un componente centrale per lo sviluppo di progetti di Smart Manufacturing è pertanto necessario definire un percorso di introduzione, progettazione e implementazione dell’Industrial IoT e di focalizzazione sui dati e sui Big Data in un contesto di produzione che faccia riferimento alle best practices sin qui costruite e consolidate.

Roland Berger ha voluto realizzare un’analisi che identifica le principali direttrici di sviluppo aperte nel campo dell’industrial IoT, consegnando alle imprese i passaggi chiave per dare vita a una strategia efficace insieme ad alcuni consigli per condurre in porto una strategia di successo.

Il vademecum di Roland Berger: “Mastering the Industrial Internet of Things (IIoT)“, precisa già nel sommario che l’Industrial Internet of Things offre grandissime opportunità per le imprese industriali ma solo se è gestito in modo corretto.

Una guida per l’Industrial Internet of Things

Il focus, disponibile gratuitamente (vai a questo Link e leggi il post originale di Roland Berger) si pone l’obiettivo di rispondere a una serie di domande. Il documento fornisce una guida su come definire gli obiettivi di ciascuna impresa; di evidenziare le opportunità e le possibilità che sono conseguenti a questo posizionamento e alle modalità per scegliere una piattaforma di Industrial IoT.

Il documento identifica poi come far leva sull’Industrial IoT per creare valore per il core business dell’impresa e come mettere a fuoco i fattori di successo basandosi sugli insight della società legati ai progetti di digitalizzazione e di utilizzo di soluzioni Industrial IoT.

La struttura del documento guarda a una serie di ecosistemi: Industry 4.0, Connected building, Connected mobility, Smart grid, Intelligent health e sviluppa una mappa che mette in relazione ogni ecosistema con le varie tipologie di Industrial IoT: IoT Application, IoT Platform, IoT Gateway, Devices, Sensors/ chip sets

I vantaggi dell’IIoT per le imprese

Sulla base di questi criteri il focus arriva a determinare tre grandi fattori di successo con un chiaro orientamento al risultato finale.

  • Aumentare la velocità
  • Estendere il proprio mercato
  • Far leva sullo sviluppo della clientela

 

Il documento prende in considerazione una serie di temi come il cloud e gli abilitatori di connettività verso il Cloud, il ruolo dei Cloud Service Providers, le Industrial cloud platform, i provider di applicazioni e software per l’industria e l’atteggiamento e il ruolo degli utenti finali.

Open Innovation
Il colosso internazionale dell’agrifood da un decennio sperimenta i benefici dell’innovazione open e condivisa e i suoi manager sono convinti di...
29 novembre 2016