Industry 4.0: da Bosch Rexroth un pacchetto meccatronico per servopresse | Internet 4 Things

Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

.Industry 4.0

Industry 4.0: da Bosch Rexroth un pacchetto meccatronico per servopresse

La rapida messa in servizio e la semplice configurazione, riducono il tempo dedicato alla progettazione fino al 95%. Inoltre, è possibile restare sempre aggiornati sulla produzione monitorando i dati di posizione, forza e velocità tramite tablet o smartphone

Presentata come “soluzione innovativa e flessibile per la Factory of the Future“, il pacchetto Smart Function Kit for Pressing può essere utilizzato per applicazioni di assemblaggio, piantaggio, pressatura e collaudo. E’ composto da componenti meccanici, elettronici e della parte di software. L’approccio modulare permette di utilizzarlo nella versione stand alone oppure integrato al controllore di linea attraverso bus di campo. Non è necessario il collegamento a un pannello operatore specifico in quanto è possibile programmarlo, configurarlo e monitorarlo anche tramite uno smartphone. Grazie al moderno e intuitivo HMI Web con una configurazione di processo modulare e drag&drop, il software è pronto per l’uso immediato. Non sono richieste conoscenze informatiche per la programmazione. Con la configurazione e parametrizzazione del servoazionamento automatiche, il tempo dedicato alla progettazione può essere ridotto fino al 95%.

E’ un sistema capace di “auto configurarsi” durante la fase iniziale di commissioning trasferendo tutti i dati della parte meccanica direttamente al drive di comando. Smart Function Kit è compatibile con gli ambienti 4.0 grazie ad una connessione OPC-UA. Si contraddistingue per la flessibilità, in quanto può essere collegato in rete, tramite interfacce aperte, e monitorato tramite tablet durante il processo in corso. Questo significa trasparenza e riduzione dei tempi di fermo con diretto aumento della produttività. Grazie all’analisi e diagnosi tramite dashboard è possibile: analizzare le curve di spostamento della forza, visualizzare i risultati di processo, elaborare i dati per la garanzia di qualità in un database interno, usufruire della cronologia dei processi con filtro e funzione di esportazione. Per quanto concerne la diagnostica è possibile avere accesso ai parametri di sistema, nonché a rapporti sullo stato e statistiche, al registro con messaggi di errore in testo semplice integrati nel software e all’accesso dati tramite interfaccia di programmazione, rimanendo così sempre aggiornati con i dati di processo attuale come posizione, forza e velocità.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo