Seco "compra" l'Intelligenza artificiale di Oro Networks: decolla negli Usa la suite IoT-AI Clea | Internet 4 Things

Direttore Responsabile: Maria Teresa Della Mura

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Maria Teresa Della Mura

.IoT

Seco "compra" l'Intelligenza artificiale di Oro Networks: decolla negli Usa la suite IoT-AI Clea

Il centro di eccellenza nel campo dell’innovazione tecnologica, protagonista delle soluzioni IoT, investe nella società della Silicon Valley che progetta e sviluppa soluzioni di AI commercializzate in modalità SaaS. L'azienda potrà così servire sempre più clienti software-first: "Con le nostre soluzioni saremo in grado di utilizzare l’AI, nell’edge o nel cloud, tra 25 e 100 volte più velocemente rispetto agli altri"

Seco, centro di eccellenza nel campo dell’innovazione e integrazione tecnologica, da oltre quarant’anni protagonista nel mondo dell’alta tecnologia e da qualche settimana voce del segmento Star del mercato telematico di Borsa Italiana, pone le basi per una commercializzazione spinta e diffusa della suite IoT-AI Clea sul mercato Usa. Merito dell’accordo siglato nei giorni scorsi per l’acquisizione di Oro Networks, società della Silicon Valley che progetta e sviluppa soluzioni di AI in modalità Software-as-a-Service.
L’operazione, il cui closing è previsto per fine mese, sarà perfezionata tramite Seco Usa, controllata che deterrà il 70% della newco Seco Mind Us, nella quale confluiranno gli asset di Oro.

Sempre più attenzione ai clienti software-first

L’acquisizione di Oro rappresenta un’operazione strategica per Seco, che aggiunge un importante elemento al suo portafoglio di soluzioni nell’ambito dell’Intelligenza Artificiale, aumentando fortemente il peso del software nell’offerta del Gruppo: grazie alle proprie competenze nell’integrazione di servizi ad alto valore aggiunto, Oro consentirà a Seco di servire sempre più clienti software-first, con particolare riferimento al mercato statunitense. Inoltre, Seco acquisisce ulteriori competenze di personalizzazione dei propri algoritmi di Intelligenza Artificiale, garantendo al contempo la prossimità geografica ai clienti americani grazie ad una presenza nel cuore della Silicon Valley.

WEBINAR
24 Settembre 2021 - 12:00
I dati sono il nuovo petrolio. Scopri come trarne valore, non perdere l'occasione!
Big Data
Cloud

Fondata nel 2018 da Ajay Malik, manager con rilevante esperienza in ruoli esecutivi in società quali Google e Cisco e autore di numerose pubblicazioni nel campo dell’Intelligenza Artificiale, Oro progetta e sviluppa soluzioni di AI che permettono di connettere e gestire rapidamente in cloud qualsiasi hardware per finalità di smart control, monitoraggio e visualizzazione di informazioni ad alto valore aggiunto tramite tecniche di machine learning, deep learning, predictive analytics e data mining. Le soluzioni real-time edge AI di Oro consentono di trasformare qualsiasi dispositivo in un endpoint intelligente gestito tramite il cloud e di applicare modelli personalizzati, basati su algoritmi di intelligenza artificiale, ad un set di dati estratti dal campo. Inoltre, i clienti possono usufruire di una serie di applicazioni già pronte o personalizzate per il monitoraggio in tempo reale dei principali indicatori di performance.

Una spinta all’adozione di Clea nel mercato Usa

“L’operazione ci consente di accelerare ulteriormente l’adozione di Clea nel mercato americano – dichiara Massimo Mauri, Ceo di Seco -. Siamo lieti di dare il benvenuto ad Ajay Malik e ad un team di manager e sviluppatori di così alto profilo. Grazie a Oro Networks acquisiamo importanti competenze utili per personalizzare l’”ultimo miglio” di Clea con il modulo di Intelligenza Artificiale. L’integrazione con aziende dinamiche, all’avanguardia e complementari rispetto al nostro business fungerà da acceleratore del nostro percorso di sviluppo che sarà accompagnato da una solida crescita organica”.

“Il mercato globale dell’AI crescerà a ritmi vertiginosi nei prossimi anni, fino a superare i 190 miliardi di dollari nel 2025. Con Clea e l’AI Suite di Oro, saremo in grado di utilizzare l’intelligenza artificiale, nell’edge o nel cloud, tra 25 e 100 volte più velocemente rispetto agli altri”, aggiunge Ajay Malik, che ricoprirà il ruolo di Ceo di Seco Mind US dopo il closing.

Una realtà internazionale ora quotata anche in Borsa

Con questa operazione, Seco pone un tassello chiave nel percorso di internazionalizzazione e potenziamento innescato con il recente ingresso sul segmento Star del Mercato Telematico Azionario di Borsa Italiana. “I proventi derivanti dall’aumento di capitale – aveva infatti spiegato l’azienda all’annuncio delle intenzioni di quotazione – saranno utilizzati per supportare l’attuazione del piano strategico triennale tramite consolidamento e crescita sui mercati internazionali. Tale strategia include la realizzazione di mirate operazioni di acquisizione, anche rilevanti, volte a entrare in nuovi mercati geografici, aumentare la base clienti e dotare Seco, e il gruppo ad essa facente capo, di nuove competenze”.

Oltre 450 dipendenti, fatturato da 76 milioni di euro (al 31 dicembre 2020), Seco non è nuova a respirare atmosfere global: con uffici in Europa, Nord America e Asia, oltre a stabilimenti produttivi in Italia e Cina, oltre 200 clienti blue-chip leader nei rispettivi settori e partnership strategiche di lunga durata con i principali tech giants e collaborazione con università, centri di ricerca e start-up innovative, Seco è costantemente impegnata nell’ambito della responsabilità sociale di impresa, intraprendendo diverse iniziative per ridurre la propria impronta ambientale e aumentare il proprio impatto sulle persone e le comunità locali.

CATEGORIE:
Cloud
Dai dati dell'Osservatorio Industria 4.0 la fotografia dell'I4.0 nel nostro paese: con Industrial IoT e Analytics che trascinano il mercato, con il...
23 Giugno 2017
Vai all'articolo