Soluzioni

Stampanti 3D industriali di NEXA3D in Italia grazie a TS Nuovamacut

Entrano nel mercato italiano le stampanti 3D industriali QLS 230 e QLS 236: ampia gamma di materiali, grande produttività, zero rifiuti e convenienza senza eguali

Pubblicato il 15 Set 2023

Stampante 3D Nexa3D QLS 236

La stampa 3D è ormai entrata a pieno titolo nella produzione industriale di tante aziende italiane e ora può godere di un’ampia gamma di materiali, grande produttività, zero rifiuti e convenienza. Questo grazie alle stampanti 3D industriali QLS 230 e QLS 236 dell’azienda californiana NEXA3D la quale ha scelto di essere rappresentata nel mercato nazionale da TS Nuovamacut, azienda del gruppo TeamSystem, la tech company italiana leader nel mercato delle soluzioni digitali per lo sviluppo prodotto e la gestione del business di imprese e professionisti.

Materiali versatili e sostenibilità: il tratto distintivo delle stampanti 3D industriali

Le stampanti industriali QLS 230 e QLS 236 sono basate sulla tecnologia di sinterizzazione selettiva (SLS) e promettono una serie di vantaggi per le aziende italiane. Una delle caratteristiche distintive di questi modelli è la loro elevata velocità di stampa, che supera notevolmente le tecnologie a polveri tradizionali. Questo permette al settore manifatturiero di ottenere un notevole aumento della produttività senza compromettere la qualità. E con la massima convenienza economica se rapportate alle macchine presenti oggi sul mercato della stessa categoria.

Un ciclo di produzione completo che richiede solamente 24 ore, tra i più veloci sul mercato, insieme alla possibilità di utilizzare materiali di terze parti, fa delle stampanti QLS la scelta ideale per la Ricerca e Sviluppo, nonché per la produzione di piccole e medie serie di parti funzionali con robuste proprietà meccaniche e termiche.

Ciò che distingue ulteriormente queste stampanti è la loro versatilità nella scelta dei materiali. Oltre a supportare oltre 16 materiali, compreso il metallo, le QLS consentono anche l’utilizzo di polveri riciclate provenienti da altre macchine, come quelle di HP Multi Jet Fusion e EOS. Questo non solo rappresenta un vantaggio economico, ma anche un contributo alla sostenibilità ambientale, rendendo la tecnologia NEXA3D unica nel suo genere.

NEXA3D-TS Nuovamacut: partnership strategica nell’Additive Manufacturing

Con la collaborazione di NEXA3D, la nostra squadra Additive Manufacturing specializzata in stampanti industriali HP e Markforged arricchisce la propria offerta – afferma Sauro Lamberti, Amministratore Delegato di TS Nuovamacut. I prodotti NEXA3D – prosegue – ci permetteranno di dare risposte efficaci in nuovi segmenti di mercato rappresentati da aziende innovative orientate a investimenti sostenibili che garantiscono un’alta la qualità del prodotto finale.

John Calhoun, Director of QLS Business Development di NEXA3D – aggiunge – con il suo team altamente qualificato di tecnici e consulenti, TS Nuovamacut è leader nel mercato italiano con oltre 10.000 clienti. Siamo entusiasti di averli come parte del team NEXA3D.

Valuta la qualità di questo articolo

La tua opinione è importante per noi!

Articoli correlati

Articolo 1 di 3