Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
CANALI arrow_drop_down
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Smart City

Progetti da smart city per Firenze

Con “Replicate” quasi 10 milioni di euro per dare vita a una soluzione che porterà a soluzioni di mobilità sostenibile, risparmio energetico, videosorveglianza, wifi pubblico e illuminazione intelligente

La città intelligente è anche una città che risparmia e che usa in modo sempre più efficace le proprie risorse. Non a caso i progetti di digitalizzazione hanno una prospettiva di migliorare l’efficienza delle città sotto tutti gli aspetti legati alla erogazione dei servizi, dalla mobilità, alla illuminazione alla sicurezza. E grazie al finanziamento collegato al bando europeo “Replicate” la città di Firenze ha avviato un progetto destinato a digitalizzare e a innovare l’offerta di servizi in una serie di quartieri cittadini.

Smart Firenze

Con questo progetto, come viene citato nel servizio di Firenze Today, tre quartieri della città vedranno interventi massicci, per un valore di quasi 10 milioni di euro, destinati a modificare la mobilità, a realizzare soluzioni di illuminazione intelligente, per comprendere poi le panchine trasformate in punti per l’erogazione di servizi come ad esempio la ricarica del telefono e l'attivazione di punti di accesso a Internet. Il wifi pubblico è uno dei temi forti anche perché abilità alla erogazione di altri servizi fondamentali collegati alla conoscenza stessa dei servizi per i cittadini e all’accesso alla rete. Dal punto di vista della mobilità il progetto prevede la installazione di colonnine di ricarica che hanno l’obiettivo di portare a una consistente riduzione del Co2, il tema del risparmio vale poi anche per l’illuminazione che prevede la realizzazione di isole e reti intelligenti che grazie alla installazione di punti luce a led collegati a una capillare diffusione di sensori consentono di ridurre i costi dei servizi di illuminazione sia con l’attivazione del servizio solo quando serve sia con soluzioni di autodiagnostica e manutenzione che riducono i costi di manutenzione operativa.

Un ruolo importante in questo progetto è poi svolto da Enel Distribuzione che lavorando con gli apparati smart info permetteranno ai cittadini di monitorare e gestire al meglio i loro consumi e alle centrali di gestire la erogazione dell'energia in modo più efficace e integrato con la produzione di rinnovabili.

 

 

 

Resta aggiornato sull'universo IoT! Iscriviti alla nostra newsletter!

email

BRAND:

Industry 4.0
Le regole, le specifiche e le linee guida per il mondo dell'IoT industriale e del Machine2Machine in particolare
16 maggio 2016
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi la nostra cookie policy