Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Mobile App

Città di Los Angeles – Hollywood

Come l'IoT cambia il parking nella citta di Los Angeles con sensori posti nell’asfalto che segnalano i parcheggi liberi sugli smartphone degli automobilisti

Una quota significativa del traffico cittadino, secondo alcuni esperti addirittura fino al 30%, è causato da automobilisti in cerca di un parcheggio libero. Per fronteggiare questo fenomeno, diverse decine di città statunitensi, tra cui il quartiere di Hollywood a Los Angeles, stanno adottando soluzioni tecnologiche basate sull'IoT volte a fornire un supporto nella ricerca dei posti auto liberi lungo le vie cittadine grazie anche allo sviluppo di connected car.

Città di Hollywood

La soluzione installata a Hollywood, proposta da Streetline, prevede che l’automobilista in cerca di parcheggio utilizzi una applicazione per smartphone che indica su Google Maps i parcheggi liberi nei dintorni. L’applicazione, lanciata inizialmente per gli utenti iPhone (a febbraio 2011 erano già oltre 1.400 ad aver scaricato l’applicazione a Los Angeles), è da agosto 2011 disponibile anche per dispositivi Android.

Dal punto di vista hardware, la soluzione (commercializzata come real-time software-as-a-service) consiste in sensori di posizione alimentati a batteria annegati nell’asfalto in grado di rilevare la presenza di veicoli parcheggiati lungo la strada. I sensori comunicano tramite rete wireless mesh con un sistema ricevente (receiver) situato in corrispondenza dei pali della luce, che a sua volta si collega al data center centrale (ubicato a Dallas), su cui è presente una mappa dinamica della situazione parcheggi all’interno della città.
La soluzione si è dimostrata molto utile nel migliorare la viabilità cittadina e i servizi al cittadino, riducendo la frustrazione degli utenti nella ricerca del parcheggio, e al contempo nella riduzione dell’inquinamento atmosferico. Il comune sta inoltre valutando la possibilità di introdurre in futuro criteri di tariffazione basati sulla domanda “reale” di parcheggi.

Industry 4.0
Le regole, le specifiche e le linee guida per il mondo dell'IoT industriale e del Machine2Machine in particolare
16 maggio 2016