Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Mobile App

L'IoT nella termoidraulica cambia assistenza e manutenzione

Paride Besazza direttore commerciale di AdaClima spiega come cambiano i servizi ai clienti con l'avvento di apparati Internet of Things. Le soluzioni di Internet of Things per le città intelligenti faranno crescere la domanda di nuove competenze sulla base di modalità operative e di gestione delle informazioni sui guasti completamente diverse rispetto al passato. Un ruolo fondamentale sarà svolto dalla manutenzione preventiva

Paride Besazza, Direttore Commerciale di ADAClimaL'avvento delle città intelligenti è destinato a cambiare anche il modo di operare di diversi professionisti e operatori del settore. Certamente le applicazioni legate alle Smat Cities faranno aumentare la necessità di installatori, di manutentori, di assistenza tecnica, anche se con modalità profondamente diverse rispetto al passato. In particolare se si focalizza l'attenzione sullo specifico mondo della termoidraulica si può prevedere un profondo cambiamento in tante modalità operative. Nel futuro si passerà probabilmente da un manutentore che provvedeva ai suoi interventi con la valigetta con la compilazione manuela di report e di libretti di impianto a uno scenario dove le informazioni relative agli impianti e alle varie componenti di questi impianti vengono prodotto e inviate tramite soluzioni Internet of Things.

Questa propsettiva è destinata ad avere un impatto importantissimo su questa professione soprattutto guardando alle previsioni di sviluppo dell'IoT secondo le quali già nel 2020 verranno utilizzati 50 miliardi di dispositivi connessi: frigoriferi, aspirapolveri, caldaie intelligenti e tanti altri componenti sia domestiche sia industriali.

Besazza di ADAClima

Secondo Paride Besazza, Direttore Commerciale di ADAClima i servizi di assistenza tecnica sono destinati a vivere un importante cambiamento. Ad esempio, le sole caldaie murali ammontano a 19 milioni di apparecchi e ogni anno ne vengono venduti altri 850.000 che vanno in parte a sostituire quelli di vecchia generazione. La normativa richiede standard e adempimenti sempre più precisi e puntuali e gli stessi catasti regionali degli impianti e il portale F-gas sono oggi database centralizzati e digitalizzati. Dotarsi di un sistema che gestisce tutti i documenti necessari direttamente in formato digitale significa gestire questi adempimenti burocratici in un clic anziché impiegare ore di lavoro per farlo, eliminando inoltre i voluminosi e laboriosi archivi cartacei. A questo si aggiunge la necessità di rispondere alla crescente richiesta degli utenti finali di gestire le manutenzioni in modo più semplice, economico ed efficiente utilizzando delle App per smartphone appositamente dedicate.

ADAClima è stata sviluppata come una soluzione una soluzione ALL IN ONE che va dalla fornitura del tablet dotato di firma grafometrica a tutti i servizi e le funzionalità hardware e software che le consentono di essere una soluzione di gestione a 360 gradi e di rispondere a tutte queste esigenze tramite un utilizzo integrato ed unificato delle tecnologie esistenti. Questa soluzione si propone di dare una risposta semplice e veloce a tutti coloro che sono coinvolti nelle attività di manutenzione a partire dal titolare del servizio di assistenza tecnica, per proseguire con i suoi collaboratori, con i tecnici e con i clienti finali.

In questo modo il servizio di assistenza tecnica e manutazione permette di tenere sotto controllo tutte le principali attività come gli adempimenti burocratici sempre più digitalizzati e centralizzati; la visione e gestione in tempo reale dei magazzini; la geolocalizzazione degli impianti e tracciamento dei tecnici; la digitalizzazione degli archivi e della documentazione; la conservazione sostitutiva; i servizi APP per il cliente finale; i libretti d’Impianto digitali e precompilati; i report d’intervento via tablet e vidimati con firma grafometrica.

 

Industry 4.0
Le regole, le specifiche e le linee guida per il mondo dell'IoT industriale e del Machine2Machine in particolare
16 maggio 2016