Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
CANALI arrow_drop_down
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Automotive

Parte grazie all'IoT e alla Virtual reality la concept car I-PACE Jaguar

Una nuova generazione di auto elettriche ad alto contenuto digitale e ad alte prestazioni che anticipa l'arrivo sul mercato grazie anche a una presentazione basata sulla Realtà Virtuale

jaguar-i-pace-concept_003-jpgElettrica e intelligente ma nello stesso tempo supercar con lo spazio di un SUV. La sfida di Jaguar si chiama I-PACE è una concept car che la largo, larghissimo uso di tecnologie digitali e di IoT in particolare. Innanzitutto si tratta di un ingresso in grande stile nel mercato dei veicoli elettrici da parte del marchio britannico che per la presentazione ufficiale non ha esitato a far leva su una soluzione di realtà virtuale.

La I-PACE Concept apre una nuova fase per Jaguar che con questa concept intende prepararsi alla produzione di serie, con un percorso che prevede l'arrivo sul mercato per i clienti nel 2018 che però possono già prenderne visione grazie alla virtual reality e possono naturalmente prenotarla. La sfida della società inglese parte dal presupposto di interpretare la vettura elettrica con la massima attenzione alle prestazioni e al comfort nella prospettiva della Smart Mobility del futuro. Il veicolo è in grado di sviluppare una accelerazione da 0 a 100 in circa 4 secondi grazie a due motori elettrici che generano 700 Nm di coppia e 400 CV di potenza.

I motori elettrici e il pacco batteria agli ioni di litio da 90 kWh nascono dalla progettazione di Jaguar Land Rover per offrire le migliori prestazioni e la più elevata autonomia possibile, nella maggior parte dei tragitti quotidiani.  Ovunque vi troviate nel mondo, potete semplicemente collegare la vostra auto ad una comune presa elettrica durante la notte e disporre di un'autonomia giornaliera sufficiente per un tragitto medio di circa 50 km.

Lo sviluppo e la promozione del prodotto passa attraverso una soluzione di virtual reality che permette ai potenziali clienti, agli amanti del marchio così come ai curiosi delle supercar e dell'high tech di prendere visione con la massima aderenza alla realtà del nuovo veicolo anche se al momento è appunto una concpt car disponibile in una unica versione. Grazie alla partnership con  HTC VIVE e con Dell Precision è stato realizzato il primo reveal live al mondo basato sulla Virtual Reality per un viaggio nell'universo virtuale alla scoperta della nuovissima Jaguar I-PACE Concept.

Il reveal live ha permesso di condividere con un pubblico  disperso in tutto il mondo il veicolo presentato ufficialmente a Los Angeles con un coinvolgimento totale su tutti i dettagli e i particolari della vettura. Grazie alle cuffie HTC Vive Business Edition e alle workstation Dell Precision, i partecipanti hanno potuto calarsi all'interno della concept car e interagire dal vivo con gli altri partecipanti. Gli ospiti, "seduti" sui sedili virtuali della concept car, hanno goduto di una visione a 360° di Venice Beach e della I-PACE Concept che prendeva vita intorno a loro correva loro incontro attraverso un deserto virtuale.

Alexander Horton, VR Director, creatore del mood creativo ha sottolineato che i partecipanti hanno sperimentato la costruzione della vettura intorno a loro, l'hanno vista accelerare verso di sé e apparire come se cadesse sulla Terra da un altro pianeta, mettendo in evidenza la natura rivolta al futuro di questa vettura.

I contenuti VR del reveal saranno ora disponibili su Viveport attraverso un'app Jaguar dedicata, per consentire ai consumatori di sperimentare a casa propria la I-PACE Concept.

Per Ian Callum, Director of Design in Jaguar la I-PACE Concept apre una nuova fase in termini di progettazione dei veicoli elettrici. Il design cab-forward nasec dal DNA Jaguar con una estrema attenzione al design nel rispetto della tecnologia dei sistemi elettrici.

Resta aggiornato sull'universo IoT! Iscriviti alla nostra newsletter!

email

BRAND:

Industry 4.0
Le regole, le specifiche e le linee guida per il mondo dell'IoT industriale e del Machine2Machine in particolare
16 maggio 2016
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi la nostra cookie policy