Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
CANALI arrow_drop_down
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Smart Building

Vending machine sempre più intelligenti con l’IoT di Intel

Grazie all’Intel Reference Design for Intelligent Vending 2.0, nasce una nuova generazione di distributori automatici in grado di erogare nuovi servizi oltre ai tradizionali prodotti e trasferire informazioni

Intel vending machineIl mondo dei distributori automatici è stato tra i primi a sentire gli effetti dell'Internet delle cose, ben prima che la sensoristica assumesse la denominazione di Internet of Things e oggi questo è un modo che cavalca l'onda IoT. I prodotti stanno sempre più seguendo la strada della declinazione in servizi e la sfida in questa fase è sulla capacità di sviluppare oggetti intelligenti da una parte e sulla ideazione di modelli di erogazione di nuovi servizi, basati sulla nuova intelligenza, dall'altra.

Intel ed i suoi partner stanno interpretando il futuro del vending con soluzioni tecnologie IoT, che contribuiranno a rivitalizzare il mercato attraverso i vantaggi che le macchine intelligenti possono offrire al settore.  Infatti con l’Internet of Things i prodotti della distribuzione automatica saranno sempre più connessi e potranno contare sulla integrazione di sensori, processori, videocamere 3D e tecnologie collegate al cloud. Una prima dimostrazione è nell’Intel Reference Design for Intelligent Vending 2.0, che costituisce l’evoluzione dei distributori automatici intelligenti che possono diventare tasselli di progettualità per l'Industria 4.0. Questa soluzione è dotata di una scheda all-in-one, che racchiude l’hardware ed il software che rendono intelligenti i distributori automatici. I benefici per le aziende del vending sono subito evidenti, tra cui una riduzione dei costi e della complessità di implementazione, ed un aumento delle vendite grazie alle esperienze migliorate dei clienti.

Bottone IoT white paperUn altro esempio di implementazione nel segno dell’IoT e come tassello di uno sviluppo di soluzioni che possono comporre soluzioni Industry 4.0 è la soluzione di vending intelligente integrata ad un distributore già esistente, e che Intel ha presentato in collaborazione con AAEON, Emutex e Future Labs. Si tratta dell’integrazione di nuove funzionalità, tra cui telemetria, manutenzione e funzioni di controllo vendita basate su Web tramite dati, marketing di prossimità, riconoscimento dei prodotti.

Beabloo a sua volta ha sviluppato una soluzione basata su Wi-Fi per esaminare l’audience di destinazione in base all'ubicazione geografica. Nel dettaglio, attraverso l’analisi della collocazione delle attività commerciali questa tecnologia permette di avere informazioni strategiche, di individuare quali località sono più predisposte al pubblico, e di addebitare i costi agli inserzionisti sulla base del reale valore della posizione.

Un'altra tecnologia innovativa riguarda lo schermo touch multimediale di nuova generazione di ScreenFoodnet, azienda di cartellonistica digitale. Lo schermo è composto da una fotocamera integrata, display multitouch, touchscreen laterale anti vandalismo e sistemi di riscaldamento e raffreddamento integrati. E proprio al settore dei sistemi di raffreddamento appartiene la soluzione presentata da N-and, si chiama CooLiT ed è un nuovo modo di pensare i refrigeratori. Infatti, i vecchi refrigeratori sono stati trasformati in distributori automatici intelligenti e connessi ad internet. Grazie a delle interfacce uomo-macchina (HMI) N-touch, sviluppate su architettura Intel, CooLit è in grado di offrire vendite analoghe a quelle dei negozi.

ASC a sua volta ha sviluppato con Intel un Automated Sales Center personalizzato, realizzato per Herbalife International, si tratta dell’evoluzione dell'eCommerce, ossia un “bancomat retail” che garantisce vetrine per lo shopping personalizzate e disponibili 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, con consegna dei prodotti a basso costo e immediata, e con soluzioni di ritiro integrate per marchi di eCommerce e multinazionali.

Nell’ambito del vending intelligente si inserisce anche la collaborazione tra Intel e Fuji Electric, che si esplica nella presentazione di un nuovo distributore automatico basato sul progetto di riferimento Intel Reference Design for Intelligent Vending di seconda generazione.

Intel ed Emutex attraverso il framework software IoT ubiworx per l'implementazione in reti di distributori automatici intelligenti permettono la realizzazione di una soluzione che consente di integrare i distributori intelligenti con sensori e attuatori, offrendo informazioni in tempo reale sullo stato del distributore, della transazione e dei prodotti. In più questa tecnologia potrà essere arricchita con altre applicazioni per realizzare implementazioni complete di soluzioni IoT.

Tecnologia ed innovazione sono le due parole d’ordine per il mondo vending e Intel con i suoi partner ha utilizzato l’Internet of Things come un collante che integra l’innovazione tecnologica con funzionalità che determineranno dei miglioramenti del processo aziendale per il settore della distribuzione automatica. Per esempio, in futuro sarà possibile ottenere informazioni sul comportamento dei consumatori tramite l’analisi in tempo reale dei dati, oppure estendere i programmi fedeltà ai distributori automatici intelligenti. Intel e SAP hanno annunciato una partnership per integrare componenti SAP Edge come SQL Anywhere and Transaction Availability for Remote Sites (TARS) con il progetto di riferimento Intel per il vending intelligente. Attraverso questa integrazione le aziende CPG, all'ingrosso e al dettaglio, potranno sfruttare le capacità della piattaforma cloud SAP HANA per l’IoT. Tomra, azienda specializzata nelle macchine per la raccolta dei vuoti ha "portato" l'IoT anche nei cassonetti sviluppando soluzioni tecnologiche all’avanguardia per il riciclaggio, come i cassonetti intelligenti e lo smistamento basato su sensori per cibo.

 

 

Resta aggiornato sull'universo IoT! Iscriviti alla nostra newsletter!

email
Industry 4.0
Le regole, le specifiche e le linee guida per il mondo dell'IoT industriale e del Machine2Machine in particolare
16 maggio 2016
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi la nostra cookie policy