Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Mobile App

Risparmio energetico e comfort con l'IoT e lo Smart Building di Delta

Case History - Grazie a un progetto di bulding automation sviluppato da Delta una delle sedi Telecom nella Regione Veneto ha potuto conseguire un risparmio energetico del 12% con un payback dell'investimento inferiore ai due anni

Investire in Smart Building per risparmiare e per aumentare il comfort. L’Internet of Things sta aprendo per le imprese e per il mondo della gestione delle facility nuove prospettive e nuove opportunità. Una dimostrazione di come possono cambiare anche radicalmente i paradigmi del mondo building arriva da Delta, società di riferimento nel mondo dell’energy e delle thermal management solutions, con lo sviluppo di una Building Automation Solutions presso la sede di Padova di Telecom Italia. La soluzione è basata sulla piattaforma cloud-ready Building Energy Management System (BEMS) di Delta e permette di ottenere una automazione in real-time e il controllo da remoto di tutti gli apparati. Grazie a questo progetto è possibile attuare un controllo di tipo eco-friendly control per le componenti di heating, di ventilation e di air conditioning (HVAC) con performance che permettono di ottenere un risparmio di energia elettrica legata ai costi annuali di HVAC di più del 12% con una road map in termini di payback dell’investimento inferiore ai due anni.

La soluzione cloud-ready BEMS di Delta utilizzata presso il building Telecom permette di attuare diverse modalità di energy-efficient sull’infrastruttura facility HVAC e permette di ottimizzare diverse preferenze come programmi start/stop, night cooling e molte altre grazie alla integrazione del Building Management System LWEB-900 sviluppato da una società del gruppo Delta, la LOYTEC electronics GmbH. Una soluzione questa che permette di recuperare e analizzare i dati relativi ai sistemi HVAC unitamente a parametri esterni al sistema, come la temperatura dell’ambiente esterno, i livelli di umidità, i livelli di entalpia e tanti altri parametri che incidono direttamente o indirettamente sulle performance oltre al controllo da remoto di tutti gli apparati del sistema come gli air handling units (AHU), i fan coils, i chillers, gli heating generators allo scopo di agire su tutti i fattori che determinano il consumo di energia e permette di attuare nuove soluzioni per il Facility Management.

La piattaforma LWEB-900 offre anche funzioni di servizio per gli utenti e servizi di gestione degli allarmi, oltre a scheduling di reportistica, di analytics e di manutenzione predittiva.

Il Presidente and General Manager di Delta per l’Europa, il Middle East e l’Africa (EMEA) Jackie Chang, ha osservato che «Delta è da lungo tempo impegnata nello sviluppo di soluzioni per il green buildings e dispone di una offerta molto ampia di soluzioni per l’energy-saving dedicate allo smart building.  In questa case history Delta ha lavorato con Telecom Italia nella costruzione di una partnership che ha come obiettivo la condivisione di valori comuni relativamente allo sviluppo sostenibile e alla costruzione di un ambiente migliore per le prossime generazioni».

Idilio Ciuffarella, General Manager Smart Buildings in Delta EMEA, sottolinea a sua volta che Delta ha fornito soluzioni che permettono di arrivare a una efficienza energetica fino al 98%, con significativi risparmi OPEX su tutte le infrastrutture. Grazie a questa automazione intelligente si integra con le soluzioni di illuminazione a LED intelligente che è stata parte di un progetto avviato già nel 2014 che già aveva permesso un saving energetico vicino al 75% rispetto ai livelli pre-installazione. Ciuffarella sottolinea inoltre che «Ci sforziamo di promuovere, non solo un risparmio energetico, ma un miglioramento complessivo della qualità della vita di tutte le parti interessate nello sviluppo di un concetto di Building Anthropology».

 

Open Innovation
Il colosso internazionale dell’agrifood da un decennio sperimenta i benefici dell’innovazione open e condivisa e i suoi manager sono convinti di...
29 novembre 2016