Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Mobile App

Appuntamento con le startup di successo a Mobility in Italy

Un focus speciale alle imprese innovative e una launch zone per la presentazione di nuovi progetti e una ricca rassegna di progetti avviati con successo. Sarà il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia ad aprire la Sessione Istituzionale

Con oltre 5mila startup nate negli ultimi tre anni l’ecosistema dell’innovazione in Italia è certamente ricco di iniziativa, ma purtroppo spesso molte realtà faticano a fare un vero salto di qualità dal punto di vista del business anche se le opportunità non mancano e anzi dovrebbero aumentare. Il contesto normativo in particolare sta finalmente cambiando anche con la figura delle Pmi innovative, con agevolazioni fiscali, con la costituzione online senza firma del notaio, con l’accesso facilitato al Fondo di garanzia e con regole semplificate in materia di equity crowdfunding.  Una opportunità questa che l'evento Mobility in Italy intende favorire e promuovere dedicando un focus speciale proprio alle startup e una launch zone espressamente dedicata alla presentazione di nuovi progetti.

L’appuntamento con la manifestazione è per il 28 e 29 Aprile presso la “Base ex Ansaldo” in Via Tortona 54 a Milano. Una due giorni che rappresenta l’occasione per analizzare le opportunità di sviluppo e di fund-raising per le aziende straniere che sono interessate al nostro paese e per le aziende italiane che sono invece orientate ai mercati esteri (in particolare Berlino, Parigi e Londra). Per entrambe le esigenze verranno offerte opportunità di approfondimento e di networking nell’ambito della mobilità, con una speciale attenzione alle sinergie virtuose tra startup, grandi gruppi e settore pubblico.
Sarà poi il Sindaco di Milano Giuliano Pisapia e l’Assessore alla Mobilità Pierfrancesco Maran, che apriranno la sessione Plenaria intitolata “Moving Ahead: verso la mobilità del futuro”.

In particolare Mobility in Italy – Moving Ahead nasce dall’esperienza sviluppata grazie a due eventi sulla mobilità come Citytech-BUStech, organizzato da Clickutility on Earth in collaborazione con la rivista Autobus e New Mobility World, organizzato da House of New Mobility, la nuova piattaforma internazionale per lo sviluppo di ecosistemi emergenti per la mobilità e il trasporto del futuro, con base a Monaco, Germania. La partnership con il Salone dell’Auto di Francoforte (IAA) e Mondial de l’Automobile a Parigi, contribuiscono poi a trasformare questi appuntamenti in eventi cross-industry sulla mobilità.

Mobility in Italy è poi anche l’occasione per entrare in contatto con una serie di storie di successo rappresentate da startup che hanno portato prodotti e servizi innovativi in una serie di settori come ad esempio:

  • SPIN8, una piattaforma digitale e innovativa per la ricarica veloce dell'auto elettrica privata, condivisa e di flotte. Si tratta di una startup nata da uno spin-off universitario made in Italy.
  • CARJUMP è invece una nuova impresa tedesca, nata nel cuore di Berlino nella forma di una app che aggrega non solo gli operatori di car sharing a flusso libero, ma anche modelli station based, lo scooter e il bike sharing.
  • INVERS una realtà che gestisce già 45mila veicoli e che ha sviluppato una profonda competenza nelle tecnologie per il carsharing con una combinazione innovativa di software e InCar Technology.
  • CLEVERCITI si pone come una impresa focalizzata sul tema smart city con un’app  in grado di fornire all'automobilista in cerca di un parcheggio una panoramica dei posti auto disponibili o di quelli occupati e lo guida allo spazio disponibile più vicino.
  • EWHEELMOTION propone una innovazione nell’ambito delle auto elettriche con un futuristico mezzo elettrico a una sola ruota, per la mobilità elettrica minima in sinergia con il movimento del corpo umano.
  • ICONIC propone invece un posto auto coperto auto-assemblabile, un prodotto facile da costruire e ideato per interfacciarsi con la mobilità elettrica attraverso un nuovo e leggero modello fotovoltaico.
  • JOJOB risponde invece alle esigenze carpooling aziendale con un servizio che è attivo in Italia dal 2014 e nel 2015 ha coinvolto 50 mila lavoratori, permettendo di evitare l'immissione in atmosfera di 87 tonnellate di CO2.

Clicca qui per registrarti alla manifestazione

 

Industry 4.0
Le regole, le specifiche e le linee guida per il mondo dell'IoT industriale e del Machine2Machine in particolare
16 maggio 2016