Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.IoT Library

GlassUp F4 e UNO: gli occhiali per la realtà aumentata “made in Italy” che semplificano le applicazioni dell’industrial IoT

Saranno in commercio entro fine anno i nuovi modelli UNO e F4 di occhiali per la realtà aumentata della startup modenese, pensati per un uso industriale

È stato presentato in occasione dell’ultima edizione del Consumer Electronics Show (CES) di Las Vegas, che si è tenuta a inizio mese, il nuovo occhiale F4 per la realtà aumentata creato dalla startup modenese GlassUp. Dopo una prima presentazione sul suolo americano, avvenuta durante il Wearable Tech Show di Santa Clara, (California) lo scorso ottobre, la società ha presentato al pubblico del CES la versione definitiva di UNO e un prototipo del nuovo modello F4. Si tratta di smartglass appositamente progettati per uso industriale, adatti alle applicazioni B2B. I due occhiali saranno in commercio entro la fine del 2017.

UNO è un occhiale affidabile, che può essere utilizzato all’interno delle fabbriche ma dal design estremamente all’avanguardia e “fashion”. Sarà in vendita a fine anno al prezzo di 399 euro (IVA inclusa). Dal punto di vista dell’usabilità, il design di UNO si è ispirato ai principi dell’immediatezza e dell’intuitività, attraverso un accurato lavoro di semplificazione dell’esperienza utente ottenuta nella visualizzazione monocromatica delle informazioni (per evitare stress all’occhio), nell’assenza di videocamere (per salvaguardare la privacy di chi indossa l’occhiale e di chi lo circonda) e nella bassa densità informativa (per garantire un’effettiva fruizione delle informazioni).

Con le lenti speciali dei nuovi occhiali GlassUp sarà possibile visualizzare il contenuto dello smartphone, con svariate interazioni possibili. Proprio l’interazione “hands free” permette a manutentori e personale che opera all’interno delle smart factory di velocizzare le operazioni di monitoraggio su macchinari e apparati meccanici ed elettronici. L’occhiale funge da display esterno del telefono: l’utente vede le notifiche e decide se interagire o meno.

Gli utilizzi più promettenti a cui ha pensato il team di GlassUp? Il disaster recovery & monitoring, il training on the job e la chirurgia all’avanguardia.

 

19 Gennaio 2017

 

L'innovazione Internet of Things grande protagonista al CES 2017 con Smart Home, Automotive e wearable

Arrivano gli smartglasses italiani Uno, e l'IoT si fa Fashion

Realtà virtuale e applicazioni IoT, un business sempre più tangibile

 

Immagini fornite da GlassUp

Industry 4.0
Le regole, le specifiche e le linee guida per il mondo dell'IoT industriale e del Machine2Machine in particolare
16 maggio 2016