Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.IoT Library

Come fare per controllare la qualità delle vostre App anche nell'IoT

La qualità delle App è sempre più importante ed è estremamente importante gestire correttamente tutte le attività legate agli aggiornamenti di sistema operativo come ad esempio il nuovo iOS 10 di Apple per mantenere il livello di ingaggio con gli utenti su tutti i servizi

AppQualityIl rilascio di nuovi sistemi operativi rappresenta una straordinaria opportunità per il rilancio delle App da parte delle aziende e soprattutto da parte degli sviluppatori. Si tratta di una occasione importante da valorizzare nel rapporto con gli utenti e con i clienti. Ma è anche un momento in cui non mancano le preoccupazione, le insidie, le problematiche legate sia al corretto funzionamento delle App sia ai temi dell'usabilità delle App stesse. E' quanto mai importante vivere (e far vivere alle aziende clienti) il passaggio ai nuovi sistemi operativi nel modo migliore tenendo sotto controllo il fattore che più di tutti sta alla base del rapporto stesso con i clienti, vale a dire la qualità delle App.

E' proprio su questo punto che si focalizza l'attiva di AppQuality ed è in occasione dei rilasci di uno dei più importanti e diffusi sistemi operativi al mondo, vale a dire il nuovo iOS 10 di Apple, che si colloca questo servizio che ha lo scopo di fornire una serie di indicazioni e di suggerimenti per ottenere il massimo dal nuovo ambiente e minimizzare al massimo i disagi e i "mal di pancia" dei clienti e degli utenti.

Non va infatti dimenticato che per la stragrande maggioranza degli utenti il rinnovo del sistema operativo è e deve essere solo ed esclusivamente un miglioramento e che eventuali difficoltà, anche solo nella fase di passaggio, vengono immediatamente addebitate all'azienda associata alla App o direttamente allo sviluppatore. ecco che il ruolo del developer è quanto mai importante e la responsabilità del corretto funzionamento è sempre più collegata a precise responsabilità sui risultati commerciali associati a ciascuna App.

 

Vai al sito AppQuality per saperne di più sulla qualità della tua App

 

 

Prima di vedere in sintesi le indicazioni e i suggerimenti di AppQuality conviene vedere in sintesi le novità più interessanti del nuovissimo sistema operativo:

  • nuove estensioni per iMessage da App Store;
  • una funzione simile al 3D Touch anche per gli iPhone che non lo supportano (quindi non iPhone 6s) grazie a un sistema di pressione prolungata;
  • invio di foto a bassa definizione su iMessage;
  • passaggio da fotocamera posteriore a camera frontale più rapido;
  • introduzione nelle Mappe dell’utile opzione “Visualizzare l’auto parcheggiata”;
  • l’applicazione Foto è migliorata e più interattiva;
  • app native removibili;
  • l’interfaccia di App Store e Apple Music potrebbe ricevere un notevole upgrade;
  • messaggi interattivi e creativi;
  • estensione delle funzioni del 3D Touch;
  • privacy differenziale

Vai sul sito AppQuality e scopri gli strumenti per valutare la qualità della tua App

I primi sugegrimenti

Iniziate a seguire gli aggiornamenti con la prima release

Installate le Beta Release sui vostri laboratori di device interni e fateci “girare” sopra la vostra applicazione. Se non potete farlo ci sono diversi servizi che permettono di usufruire, anche in remoto, di device con la Beta Release installata. Testate sempre su device reali. Infatti il test realizzato su device simulati non garantisce il corretto funzionamento dell’Applicazione a regime.

Progettate un nuovo rilascio

Tra le nuove funzionalità ce n’è qualcuna che potrebbe adattarsi alla vostra App, come il 3D touch, oppure potreste sfruttare un nuovo stile introdotto, come un nuovo colore o una nuova grafica.

Beta Testing

Se avete la possibilità, distribuite l’App a un gruppo di persone che la possono utilizzare con il nuovo sistema operativo internamente al vostro team. Il test manuale fatto da persone reali presenta dei benefici rispetto al test effettuato tramite sistemi automatici.

Il Crowd Testing

Il Crowd Testing è una tecnica di Testing nata recentemente e permette di sfruttare i pro del Beta Testing e del Testing Manuale ed eliminare alcuni contro (come l’attendibilità dei risultati). Molte community di Tester comprendono già molti sviluppatori che hanno preinstallato le varie versioni Beta di iOS quindi, anche se non avete i device nel vostro lab, possono essere trovati facilmente sfruttando queste tecniche in cloud.

Controllo dei device

Eseguite il test sui device ufficialmente supportati dalla nuova versione del software.

L'importanza delle chiamate native

Gli aggiornamento dei nuovi sistemi operativi spesso coinvolgono le chiamate native ai componenti hardware del device. Se la vostra applicazione ne fa uso fate dei test dedicati per le funzionalità più critiche.

Verificare se e come cambiano le prestazioni

Il nuovo sistema operativo potrebbe impattare sulla corretta gestione della vostra App. Prevedete quindi un test di performance per evitare brutte sorprese.

 

Vai all'articolo di Mobile4InnovationNuovo iOS 10: sviluppatori nel panico? ecco come ridurre i problemi e aumentare le opportunità

 

*Luca Manara è CEO e Co-Founder di App Quality

 

Immagine fornita da Shutterstock

Industry 4.0
Le regole, le specifiche e le linee guida per il mondo dell'IoT industriale e del Machine2Machine in particolare
16 maggio 2016