Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Industry 4.0

Che cos'è oneM2M, lo standards per M2M e per l'IoT

Le regole, le specifiche e le linee guida per il mondo dell'IoT industriale e del Machine2Machine in particolare

iot-m2m-151202182558Indirizzare le necessità del mondo M2M con una serie di specifiche tecniche in grado di permettere agli operatori di orientarsi all’interno di una offerta sempre più articolata e complessa.

L’obiettivo di oneM2M è quello di mettere a disposizione un common M2M Service Layer che può essere integrato in un numero sempre crescente di soluzioni hardware e software e che permette poi la gestione di innumerevoli device nei settori del Machine2Machine. oneM2M si propone poi di coinvolgere le organizzazioni collegate al business M2M in tantissimi settori come la Smart Mobility, i trasporti intelligenti, l’healthcare, l’industrial automation, lo Smart Manufacturing, lo Smart Building.

OneM2M IoT

oneM2M sviluppa, diffonde e gestisce le specifiche tecniche per definire le linee guida da adottare per una ricca serie di tematiche legate al mondo IoT e M2M in particolare

  • Le regole di interoperabilità con il testing e le specifiche di conformità
  • I protocolli, le API e gli “standard objects” che stanno alla base di queste architetture, come pure le open interfaces & protocols
  • Le regole e le specifiche di reachability delle applicazioni
  • I prerequisiti per le tematiche della security e della privacy come ad esempio tutto ciò che attiene alla autenticazione, alla encryption e alle verifiche di integrità
  • Le regole per i Service Layer aspects con approfondimenti sull’architecture anche per la gestione dello sviluppo di servizi end-to-end
  • Regole per la parte di data collecting e per i charging records destinati alle analisi statistiche o alla gestione di pagamenti
  • Regole di identificazione e di naming per i device e per le applicazioni
  • Logiche di Information models e di data management
  • Regole per application e service layers;
  • Funzioni di service layer e di comunicazione

 

Open Innovation
Il colosso internazionale dell’agrifood da un decennio sperimenta i benefici dell’innovazione open e condivisa e i suoi manager sono convinti di...
29 novembre 2016