Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
CANALI arrow_drop_down
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.IoT Library

Arriva la 5G New Radio di Ericsson pensata per l'IoT

Arriva al rilascio commerciale la soluzione per il 5G NR e si affianca alle altre soluzioni della società orientate a gestire la migrazione verso la nuova generazione di apparati pensati anche per il mondo internet of Things

shutterstock_343455131Lo sviluppo di infrastrutture e di apparati rappresenta una tappa fondamentale nel percorso di avvicinamento al 5G.Un passo in avanti importante arriva da Ericsson che ha comunicato la commercializzazione della soluzione radio per il 5G NR (ovvero il 5G New Radio ). Con una previsione per le prime implementazioni già nel 2017. Questo annuncio rientra in un percorso verso il 5G che vede impegnata Ericsson anche con i Plug-In 5G (vedi la notizia di Internet4Things dello scorso giugno) e alla Radio System Baseband 5216 che è già entrata in commercio e con il Radio Test Bed, espressamente pensato per le reti di accesso 5G.

La nota della società sottolinea l'importanza di disporre di una piattaforma radio flessibile in grado di essere gestita sia per l’LTE, sia per le versioni future degli standard 5G NR.

Ericsson 5g

Bottone IoT white paperIl Radio System di Ericsson permette di avvicinarsi alle nuove reti 5G mantenendo contemporaneamente la gestione delle tecnologie attuali e permette in particolare ci sono 5 punti che caratterizzeranno sempre di più questa soluzione di Ericsson

    1. La Radio 2205 è una micro soluzione per lo spettro non licenziato che si integra perfettamente nel Radio System di Ericsson, usando le stesse unità di banda base delle soluzioni macro e lo stesso sistema di gestione della rete.

  1. Radio 4407 e la Radio 4412 abilitano il MIMO 4x4 in una sola unità radio rispettivamente per la modalità FDD e TDD, mentre la Radio 8808 è per applicazioni di beamforming TDD avanzate. Sono tre componenti radio che supportano Gigabit di velocità per l’LTE e forniscono maggiore flessibilità nel design.
  2. Due nuove unità di banda base supportano il crecente bisogno di densificazione: la micro Baseband 6502 e la macro Baseband 6503 per ambienti esterni utilizzate insieme al Rail System di Ericsson per le strutture di siti flessibili
  3. Per indirizzare i problemi di interferenze , la Baseband P614 consente l’attivazione di nuove bande in siti difficili, mitigando la Passive Inter Modulation, indicate come la mitigazione PIM, da fonti statiche e dinamiche sia all'interno che all'esterno del sistema di antenna
  4. L’ottimizzazione dello spettro è un bisogno crescente e l’Uplink Spectrum Analyzer è una soluzione software che consente di identificare da remoto le interferenze esterne.
  5. La Cloud RAN sarà un pilastro dell’architettura di rete 5G e la Baseband C608 fornisce uno switching ad alte prestazioni nelle implementazioni dell’Elastic RAN, una delle componenti dell’Ericsson Cloud RAN

Immagine fornita da Shutterstock

Resta aggiornato sull'universo IoT! Iscriviti alla nostra newsletter!

email

BRAND:

Industry 4.0
Le regole, le specifiche e le linee guida per il mondo dell'IoT industriale e del Machine2Machine in particolare
16 maggio 2016
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi la nostra cookie policy