Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
CANALI arrow_drop_down
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Industry 4.0

Industry 4.0 e IoT: una opportunità per system integrator e trade

Con la prossima edizione di Sps IPC Drives Italia 2016 previsto a Parma per il 24-26 Maggio arriva un appuntamento focalizzato sui temi dello Smart Manufacturing con una ricca serie di opportunità per gli operatori focalizzati sulla integrazione di soluzioni basate sull'Internet of Things

Francesca Selva, Vice President Marketing & Events Messe Frankfurt ItaliaLe prospettive dell'Industry 4.0 o della fabbrica intelligente apre nuove prospettive per il mondo del trade e in particolare per i System Integrator. Il tema dell'Internet of Things in qualsiasi settore è prima di tutto un tema di integrazione, ma nel mondo della Smart Manufacturing è primariamente un tema di integrazione di piattaforme, soluzioni, apparati e soluzioni organizzative. Non a caso diversi attori impegnati sia nella proposizione di piattaforme applicative che nell'offerta di soluzioni hanno preferito concentrare il proprio focus strategico sulle piattaforme o sulle verticalizzazioni lasciando il tema dell'integrazione a chi questo lavoro, lo fa da sempre come appunto i System Integrator. E non è solo un questione di focalizzazione, ma è anche un tema di competenze e l'IoT in generale e lo Smart Manufacturing in particolare richiama sempre più frequentemente tipiche competenze Ict nell'ambito ad esempio di Big data e Analytics.

Per questi temi e per lo sviluppo della Fabbrica intelligente uno degli appuntamenti di riferimento del settore è rappresentato da SPS IPC Drives Italia 2016, la manifestazione che si terrà nella sua sesta edizione a Parma dal 24 al 26 maggio e dedicherà il proprio focus ai temi dell'Industry 4.0.
Tra i mercati più significativi che verranno affrontati con le tavole rotonde di approfondimento a SPS IPC Drives Italia 2016 sono da segnalare i mercati del  “Food&Beverage”, del “Pharma&Beauty” e dell'“Automotive” che si affiancano aalla Progettazione meccatronica e robotica (24 maggio) e Big Data (25 maggio).

Know how 4.0

Mentre un ruolo importante è assegnato alla nuova area Know How 4.0 realizzata in collaborazione con Giambattista Gruosso, del Politecnico di Milano. Si tratta di una iniziativa che aiuterà i vsitatori e le imprese a comprendere realmente le opportunità del mondo Industria 4.0.

Francesca Selva, Vice President Marketing & Events Messe Frankfurt Italia, sottolinea che Know How 4.0 è costituita da un'area dimostrativa che unisce innovazione e tradizione con un filo conduttore che tocca i temi dell'IoT, della Robotica, dell'Industria intelligente, dell'automazione 4.0. Con Know How 4.0 il visitatore può toccare con mano isole di lavoro reali o virtuali con tutte le più importanti tematiche del 4.0. Sempre in questo ambito troveranno spazio le proposte del settore dell'industrial software e delle startup. In particolare i progetti più interessanti potranno poi essere concretamente mostrati ai visitatori, sotto forma di prototipi.

Smart Manufacturing

Per capire gli sviluppi futuri della Smart Manufacturing  SPS IPC Drives Italia 2016 ha coinvolto Roland Berger che presenterà “L'Osservatorio Industry 4.0: la nuova frontiera della competitività industriale” con focus sui settori automotive, cyber security, elettromeccanica, food e pharma&beauty.

«L'Industry 4.0 è certamente una grande opportunità per l’Italia - afferma Roberto Crapelli, Amministratore Delegato Roland Berger Italia -, e in particolare per la sua vocazione manifatturiera e per la presenza di tante aziende di riferimento a livello mondiale nei rispettivi settori. La digitalizzazione di tutte le attività, dalla produzione alla distribuzione, sarà il filo conduttore di Industry 4.0, ma da sola non basta - denuncia -, per diventare realtà deve essere sostenuta da una visione e da una progettualità complessiva a livello di Sistema Paese».

Focus sulla Meccatronica

SPS IPC Drives Italia vede anche un importante progetto di ricerca con la ‘Mappatura delle competenze meccatroniche in Italia’ che nasce dalla collaborazione tra il Dipartimento di Elettronica, Informazione e Bioingegneria del Politecnico di MilanoMesse Frankfurt Italia e ANIE Automazione.
«Il progetto punta a studiare la capacità di innovazione del settore manufacturing in Italia  - sottolinea Giambattista Gruosso, professore del Politecnico di Milano e curatore della ricerca - e vuole capire come e quanto siano diffusi i concetti di Smart Factory e Industria 4.0, in particolare per quelle aziende basate sull’innovazione di processo e di prodotto, sulla computerizzazione, sull’uso di tecnologie abilitanti, dell’elettronica e dell’IT». L'obiettivo della ricerca è quello di capire lo stato di salute del comparto e creare sinergie tra il mondo della formazione e i rappresentanti dell’automazione per mettere in pratica i concetti di automazione e Industria 4.0.

Appuntamenti a Pescara e a Milano

SPS IPC Drives Italia prevede una serie di tappe di avvicinamento all'evento di Parma del 24-26 Maggio. La prima tappa è prevista per il 25 febbraio, a Pescara, con un confronto tra fornitori e utilizzatori di automazione industriale sul territorio imprenditoriale del centro Italia.
La seconda tappa avrà invece luogo a Milano, nel mese di febbraio, e sarà dedicata alle tematiche del software e dei componenti evoluti a sostegno dell’intelligenza nella fabbrica del futuro.

Resta aggiornato sull'universo IoT! Iscriviti alla nostra newsletter!

email

BRAND:

Industry 4.0
Lo scenario di sviluppo dell'Internet of Things secondo Mario Di Mauro, Direttore Strategy & Innovation Telecom Italia. Industry 4.0, retail,...
29 marzo 2016
Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo.

Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie.

Leggi la nostra cookie policy