Questo sito utilizza cookie per raccogliere informazioni sull'utilizzo. Cliccando su questo banner o navigando il sito, acconsenti all'uso dei cookie. Leggi la nostra cookie policy.OK

Direttore Responsabile: Mauro Bellini

CERCA
MENU
Direttore responsabile: Mauro Bellini

.Industry 4.0

Cisco, Cefriel e Italtel insieme per un Made in Italy 4.0 a base di IoT e Industria 4.0

La collaborazione mette a disposizione servizi e competenze per dare vita e supportare processi di co-innovation Industry4.0 nella aziende che attivano progetti di trasformazione digitale
Stefano Pileri, Amministratore Delegato Italtel

Stefano Pileri, Amministratore Delegato Italtel

Nessuno può fare tutto da solo. La regola d’oro dell’Internet of Things vale anche e forse soprattutto quando l’IoT entra in fabbrica e quando la trasformazione digitale investe progetti e processi così rilevanti a profondi come l’Industry 4.0 e quando impatta su uno degli ambiti di eccellenza del Made in Italy come il manifatturiero. Proprio allo scopo di promuovere lo sviluppo dell’Industria 4.0 e per favorire lo sviluppo del Made in Italy 4.0 Cefriel, Cisco e Italtel hanno definito un accordo di collaborazione con l’obiettivo di supportare le imprese del nostro Paese nel processo di digital transformation tramite l’utilizzo delle tecnologie IoT nell’ambito industriale.

In concreto la collaborazione ha lo scopo di dare vita a un processo di co-innovation Industry4.0 nella forma di un supporto continuativo all’innovazione delle aziende attive con progetti di trasformazione digitale con particolare attenzione ai progetti di Smart Manufacturing.

Alfonso Fuggetta, Amministratore Delegato Cefriel

Alfonso Fuggetta, Amministratore Delegato Cefriel

L’amministratore delegato del Cefriel Alfonso Fuggetta, ha rilevato di dare sostegno alle imprese impegnate nei processi di digital transformation e in particolare i progetti legati all’Industry 4.0 permettono di valorizzare le realtà imprenditoriali con un approccio che integra, valorizza e potenzia tutti i processi e tutti gli asset tecnologici presenti nelle aziende.

La collaborazione prevede lo sviluppo di specifici percorsi d’innovazione con Cefriel impegnata ad “accompagnare” i percorsi di digitalizzazione delle imprese con il supporto della piattaforma tecnologica abilitante l’open innovation di Cisco e le competenze e strutture per la realizzazione di proof of concept  di Italtel.

 

 

Agostino Santoni, Amministratore Delegato Cisco Italia

Agostino Santoni, Amministratore Delegato Cisco Italia

L’Amministratore Delegato di Cisco Italia Agostino Santoni, ha a sua volta osservato che per fare affrontare la trasformazione digitale nel settore industriale sono necessarie competenze e risorse, indispensabili per accelerare sia la valutazione e l’analisi delle opportunità, sia i percorsi di adozione delle tecnologie disponibili da parte delle aziende.  Santoni ha aggiunto che le piattaforme aperte e collaborative permettono di unire e integrare competenze diverse permettendo all’innovazione di valorizzare le specificità delle imprese italiane in sintonia e allineamento con gli scenari di mercato globali.
La collaborazione tra Cisco, Cefriel e Italtel intende mettere a disposizione del Paese nuovi strumenti e modelli di open innovation sono stati applicati con successo, sia all’interno del mondo Cisco sia in processi di innovazione che Cisco ha realizzato insieme ad aziende di tutto il mondo. Cisco è poi impegnata in un processo di supporto e stimolo alla trasformazione digitale con l’operazione Digitaliani grazie anche una intesa con il Governo italiano che prevede un investimento di 100 milioni di dollari in 3 anni, la porta a sviluppare e sostenere progetti di formazione e di sviluppo di eccellente nell’Industry 4.0, nello Smart Agrifood, nelle Smart City e in diversi altri settori applicativi caratterizzati dallo sviluppo dell’Internet of Things.

A sua volta Stefano Pileri, Amministratore Delegato di Italtel ha tenuto a precisare che se da una parte per le imprese italiane la trasformazione digitale è un percorso ineludibile per migliorare la produttività e recuperare la competitività nello stesso tempo per realizzarla serve il supporto di partner in grado di portare una visione d’insieme delle tecnologie necessarie e una conoscenza e competenza sugli impatti relativi ai processi e alle organizzazioni.

Il Cefriel è un centro di eccellenza per l’innovazione, la ricerca e la formazione nel settore dell’ICT attivo dal 1988 con l’obiettivo di rafforzare i legami tra università e imprese attraverso un approccio multidisciplinare che integra i risultati della ricerca, delle migliori tecnologie, degli standard emergenti e  dei processi industriali partendo dalle esigenze delle imprese.

Cefriel propone una serie di servizi nella forma di Digital Innovation & Design Shop, grazie a una organizzazione in centri di competenza specialistici per tutte le aree dell’ICT, ed è orientato alla ricerca e sviluppo nei settori delle Smart Cities, del Digital Publishing, dell’Internet of Things, i Big Data & Analytics, il Cloud Computing, l’API Economy & Distributed Architecture, Information Security, Cross-channel Web, Mobile & Wearable.

Cefriel è una società consortile a responsabilità limitata senza scopo di lucro i cui soci sono il Politecnico di Milano, l’Università degli Studi di Milano, l’Università degli Studi di Milano-Bicocca, l’Università degli Studi dell’Insubria, la Regione Lombardia e aziende multinazionali operanti nei settori ICT, dei media e dell’energia.

 

Cisco

Digitaliani

Case History

Open Innovation
Il colosso internazionale dell’agrifood da un decennio sperimenta i benefici dell’innovazione open e condivisa e i suoi manager sono convinti di...
29 novembre 2016